Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sezioni
Get the Flash Player to see this rotator.
Tu sei qui: Portale Attività Biodistretto Le fasi
domenica 24 settembre 2017

Le fasi

Tre le fasi del Biodistretto.

 

La Fase I “Costruzione del sistema informativo della tipicità”

 

In questa fase è prevista la mappatura e la schedatura dei prodotti agro-alimentari (biologici, tipici, tradizionali e di qualità). Con riferimento alle produzioni tipiche tradizionali verranno elaborate delle schede-prodotto, sarà effettuata un’analisi dei caratteri appunto di tipicità e  verranno valutate le potenzialità di mercato.

Sulla base di tale studio saranno selezionate soltanto alcune produzioni; su di esse verrà attuato il monitoraggio delle caratteristiche sensoriali, organolettiche e, con riferimento ai suoli dai quali provengono, anche delle caratteristiche pedo-climatiche.

Sempre nell’ambito di tale fase sarà elaborato il cd. Atlante Multimediale della Tipicità. Tutte le informazioni raccolte verranno archiviate in un data-base attraverso il quale poi sarà sviluppata un’interfaccia flessibile, ossia un portale web in grado di garantire sia livelli conoscitivi/informativi, sia livelli di conoscenza più tecnica. Al termine della fase si metterà a disposizione degli utenti (consumatori, decisori, ricercatori) un sistema esperto in grado di gestire e divulgare tutte le informazioni legate al territorio ed al sistema agro-alimentare di qualità.

L’idea è quella di creare un sistema di informazioni che si traduca in un sistema di servizi da offrire anche a tutte le imprese che vorranno approcciarsi agli accordi di filiera e al biologico.

 

 

La Fase II “Costruzione del sistema qualità dei prodotti tipici”

           

Verranno individuati gli ambiti di filiera meritevoli di tracciabilità e rintracciabilità, ossia quelle filiere che realmente possono essere tipiche ed eco-compatibili (in base anche al valore economico delle stesse). Si prevede, infatti, di elaborare delle linee guida con riferimento sia alle produzioni censite sia agli areali di produzione. Saranno infatti tracciate le politiche per un’adeguata valorizzazione delle produzioni, biologiche, tipiche, tradizionali e di qualità.

Nelle linee guida verranno indicate le tecniche di coltivazioni eco-compatibili, le tecniche di difesa della fertilità dei suoli, le coltivazioni agrarie per la preservazione della bio-diversità attraverso l’utilizzo del metodo biologico. Infine saranno date indicazioni sul ciclo di trasformazione e commercializzazione compatibile con le caratteristiche dei parametri di tipicità censiti. In sintesi saranno individuate tutte le caratteristiche di prodotto e di processo indispensabili per l’adesione al progetto da parte dei produttori. 

Sulla base di tali informazioni, verranno elaborati i documenti tecnici di prodotto (DTP) e promossi gli “Accordi di Filiera” supportando quelle aziende che vorranno aderire.

 

La Fase III “Divulgazione dei risultati”

           

Si intende organizzare un Piano di Comunicazione finalizzato a divulgare i risultati della ricerca soprattutto le informazioni sugli areali in cui può essere sviluppata l’agricoltura biologica, la coltivazione dei prodotti tipici e/o tradizionali di qualità.

Azioni sul documento
posta certificata sfide
RoundCube Webmail


Google
I comuni
I 52 comuni dell'agenzia
Contatti

Agenzia Sfide

Via G. Berta

Palazzo della Provincia - IV° Piano Ala C

86170 - Isernia

Tel 0865/441343 - Fax 0865/441258

info@agenziasfide.it

Accesso Privato Sfide

Agenzia Sfide su Facebook

 

 
Strumenti personali