Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sezioni
Get the Flash Player to see this rotator.
Tu sei qui: Portale Bandi Europei Ricerca e Innovazione Bandi chiusi FP7-Persone -MARIE CURIE BORSE INTERNAZIONALI PER UN SOGGIORNO ALL’ESTERO (IOF)
venerdì 25 aprile 2014

FP7-Persone -MARIE CURIE BORSE INTERNAZIONALI PER UN SOGGIORNO ALL’ESTERO (IOF)

Scade: 16/08/2012 h. 17.00 ora locale di Bruxelles

L'azione Marie Curie  rientra nell'ambito del programma specifico "Persone"2012 del 7° Programma quadro di azioni di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione (2007-2013).
Le borse di studio internazionali per lo sviluppo della carriera - International outgoing fellowships for career development (IOF) - puntano a rafforzare le dimensione internazionale della carriera dei ricercatori europei incoraggiandoli ad esplorare nuovi orizzonti attraverso soggiorni all'estero

Obiettivi:
L'obiettivo dell'IOF è sviluppare e ampliare in maniera significativa le competenze dei ricercatori; in particolare si tratta di rafforzare le capacità multi- o interdisciplinari, l'esperienza intersettoriale e le competenze complementari
L'azione è volta a rafforzare la dimensione internazionale delle carriere dei ricercatori europei offrendo loro l'opportunità di essere formati e di acquisire nuove conoscenze presso organizzazioni di ricerca di alto livello in un Paese Terzo ma con l'obbligo di ricollocazione in un'organizzazione di uno Stato UE o Paese Associato al VII PQ.

Beneficiari:
Le borse IOF sono riservate a ricercatori degli Stati membri dell'UE e dei Paesi associati. Per candidarsi, è necessario essere in possesso di un diploma di dottorato o aver svolto l'equivalente di almeno 4 anni di attività di ricerca a tempo pieno, previo ottenimento di un diploma che dà accesso al corso di dottorato. Il possesso di una maggiore esperienza è considerato un vantaggio, ma non incide sulla possibilità di ottenere una borsa IOF.

Budget: 40 000 000 €

Modalità di partecipazione:
La durata massima del sostegno finanziario è di 3 anni. Il periodo si divide in una prima fase di soggiorno all'estero di 1-2 anni in un Paese extra UE, seguita da una fase obbligatoria di reinserimento in uno Stato membro dell'UE o in un Paese associato.

L'organizzazione d'accoglienza deve essere un'università, un centro di ricerca o un'impresa con sede in un Paese extra UE (per la fase di soggiorno all'estero) o nell'UE o in un Paese associato (per la fase di ritorno). Le principali attività si baseranno su un progetto di ricerca da preparare in collaborazione con l'organizzazione che ospiterà il ricercatore al ritorno in Europa. Con il supervisore dell'organizzazione d'accoglienza andrà concordato un piano personale per lo sviluppo della carriera.
I richiedenti devono assicurarsi che le proposte siano conformi alla indicazioni fornite dalle linee guida e ai moduli disponibili tramite il sistema EPSS 

Visualizza tutti i bandi del programma Ricerca e Innovazione

Azioni sul documento
posta certificata sfide
RoundCube Webmail


Google
I comuni
I 52 comuni dell'agenzia
Contatti

Ufficio Europa Sfide

Via G. Berta
Palazzo della Provincia - IV° Piano Ala C
86170 - Isernia
Tel 0865- 441296 - Fax 0865 441258
ufficio.europa@agenziasfide.it
Ufficio europa su Facebook

 

 
Strumenti personali